C1 Advanced – CAE obbligatorio per studiare all’estero. Certificati con DTC. Corsi online

Vuoi coronare il tuo sogno di studiare in un paese di lingua inglese? C1 Advanced è l’esame di lingua inglese ideale per acquisire le competenze che ti servono per studiare all’estero e per dimostrare che hai le giuste competenze nella lingua inglese per la scuola superiore e l’università.

Vuoi studiare all’estero e, in particolare in Gran Bretagna? Sapevi che, dopo la Brexit, è obbligatorio avere la certificazione Cambridge Advanced (CAE)?

Vuoi avere dei crediti universitari prima ancora di iniziare la tua carriera universitaria?
Anche in questo caso, la certificazione CAE è quello che ti serve!

DTC è il Centro ufficiale CAMBRIDGE ENGLISH QUALIFICATIONS PREPARATION CENTRE 99719 e CENTRO PREPARAZIONE ESAMI CAMBRIDGE ITPC010351.

DTC, Daly’s Translation Centre, è centro ufficiale preparazione esami Cambridge: Starters, Movers, Flyers, A2 key (KET), B1 Preliminary (PET), B2 First (FCE), C1 Advanced (CAE). Perché centro UFFICIALE? Il centro è stato riconosciuto dal prestigioso accreditamento da parte della Cambridge Assessment English per il numero di candidati e la qualità dei risultati dei nostri studenti relativa alle prove sostenute.
Ogni anno DTC presenta un numero considerevole di candidati, anche durante la pandemia, ottenendo il 100% di candidati promossi.

I nostri corsi annuali di gruppo iniziano ogni anno a settembre.

I corsi individuali vengono attivati su richiesta.

Clicca qui per chiedere informazioni.

Perché scegliere C1 Advanced se hai intenzione di studiare all’estero:

  • L’unico esame di lingua inglese necessario per il successo accademico: permette di sviluppare le competenze linguistiche necessarie per affrontare senza difficoltà il tuo percorso di studi.
  • Riconosciuto a livello internazionale: C1 Advanced è accettato da oltre 6.000 istituti di istruzione, datori di lavoro e governi di tutto il mondo.
    Studiare in Australia (in inglese)
    Studiare in Canada (in inglese)
    Studiare negli Stati Uniti (in inglese)
    Studiare nel Regno Unito
     (in inglese) – AGGIORNAMENTI 2021
  • Prova di eccellenza: gli studenti che hanno superato l’esame hanno acquisito le necessarie capacità per studiare in paesi di lingua inglese e possono dimostrare di essere preparati per lo studio universitario all’estero, nonché di essere idonei per domande di visto per il Regno Unito e l’Australia.
  • Disponibile a livello internazionale: puoi sostenere l’esame quando vuoi, dove vuoi. Ci sono almeno 33 date d’esame ogni anno, in 2.800 centri d’esame in 130 paesi di tutto il mondo.
    Migliori opportunità di occupazione: C1 Advanced è un esame che può consentirti di passare dall’università al mondo del lavoro. Spesso i candidati che dimostrano di avere solide conoscenze della lingua inglese possono ottenere posti di lavoro migliori e guadagnare di più rispetto a candidati simili con nessuna conoscenza della lingua inglese.

Per informazioni riguardo ai nostri corsi, scrivici qui per un appuntamento online!

l’inglese resta uno dei punti deboli del nostro sistema scolastico: lo si studia poco e male.

Inserito per legge già dalle elementari e obbligatorio come lingua di espressione per una delle materie della maturità, in realtà l’inglese resta uno dei punti deboli del nostro sistema scolastico: lo si studia poco e male ed è lasciato alle famiglie di provvedere a farlo imparare ai figli. Quest’ anno, con il colpo di spugna agli Invalsi che ha cancellato anche la possibilità di attestarne la conoscenza, chi vorrà dimostrare la propria preparazione, dovrà rivolgersi a enti certificatori privati, o aspettare di sostenere l’esame all’università. I test d’inglese, introdotti nel 2019 per l’ultimo anno di scuole superiori e svolti un’unica volta, contenevano domande di comprensione, lettura e ascolto basate sui test di lingua di livello B1 e B2 (i livelli «soglia» e «progresso» del Quadro linguistico europeo per le lingue straniere QCER). Servivano ad accertare che, alla fine del quinto anno, ogni studente avesse raggiunto un livello pari a B2: una buona padronanza della lingua nello scritto e nel parlato. «Ma lo scorso anno solo il 30% degli studenti ha raggiunto il livello B2 sia in reading che in listening, competenze che vengono valutate separatamente, per meglio mettere in luce quello che si è appreso», dice Ricci. Per permettere a tutti di superare il test, comunque, le prove erano strutturate anche sul livello B1; ma il risultato non è stato incoraggiante. Le carenze partono da lontano: «Alle medie, dove i livelli delle prove erano l’A1 e l’A2 (livelli «contatto» e «sopravvivenza» del sistema QCER), solo il 55% dei ragazzi è arrivato al livello più alto». Una forbice che si allarga, andando avanti.

Maturità 2020: c’è la tesina. Tutto sui voti, il colloquio e la conversione dei crediti
Il livello richiesto

Passare il livello B2 e ottenere il relativo certificato, nel «curriculum delle competenze» rilasciato al termine delle prove Invalsi, sarebbe una buona indicazione per il mondo del lavoro: per molte aziende la certificazione è indispensabile. All’università, può valere uno «sconto» sugli esami: basta la certificazione per farsi convalidare i crediti. «Il livello richiesto dalle università è almeno il B1 per le lauree triennali e il B2 per le specialistiche – spiega Ricci -. Alcune, come il Politecnico di Milano, hanno requisiti più alti (livello C1 il livello «dell’efficacia» secondo il sistema europeo) per le lauree magistrali, dove quasi tutti i corsi sono in inglese». E non va dimenticato che sono state proprio le Università a porre in maniera molto pressante il tema di avere una valutazione nazionale, per dare un voto o giudizio comparabile per i ragazzi che si presentano agli atenei.

https://www.corriere.it/scuola/maturita/notizie/maturita-2020-cosi-lockdown-ha-cancellato-patentino-inglese-f3892592-a016-11ea-8f7d-66830a0d6de9.shtml

Riconoscimento e validità esami di francese DELF e DALF

Rilasciate dal Ministero francese dell’Educazione Nazionale e sottoposte all’autorità di una specifica Commissione nazionale presso France Éducation international, vengono proposte in più di 160 paesi e si appoggiano su una rete di oltre 1000 centri di esame nel mondo.

A cosa servono il DELF e il DALF?

Conseguire una certificazione linguistica per la lingua francese è importante perché:  – è un passaporto linguistico per la mobilità in Europa e nel mondo – è una qualifica che valorizza il tuo curriculum – apre le porte del mondo del lavoro in Italia e in Francia – Il francese è parlato da oltre 270 milioni di persone. È la lingua di lavoro delle grandi organizzazioni internazionali (ONU, Unesco…), dell’Unione Europea e dell’Unione africana.

I certificati hanno una scadenza?

NO. Prive di scadenza, adeguate ai livelli di competenza linguistica definiti nel Quadro Comune Europeo di riferimento per le lingue, costituiscono uno strumento di valorizzazione dei percorsi accademici individuali e favoriscono la mobilità studentesca e professionale.

Cos’è il DELF, cos’è il DALF?

Il DELF e il DALF sono composti da 6 diplomi indipendenti, di difficoltà progressiva, che corrispondono ai 6 livelli del Quadro Europeo Comune di Riferimento per le Lingue (QECRL) prodotto dal Consiglio d’Europa.
Sono 4 diplomi per il DELF e 2 per il DALF, ottenibili separatamente l’uno dall’altro, anche in centri d’esami diversi.
Il DELF e il DALF sono costituiti da 4 prove che valutano le 4 competenze: comprensione e espressione orale, comprensione e espressione scritta. Le tematiche di questi diplomi sono adatte ad un pubblico di adulti.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: